For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Mario Francesco Pompedda.

Mario Francesco Pompedda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Mario Francesco Pompedda
cardinale di Santa Romana Chiesa
Soli Deo
 
Incarichi ricoperti
 
Nato18 aprile 1929 a Ozieri
Ordinato presbitero23 dicembre 1951
Nominato arcivescovo29 novembre 1997 da papa Giovanni Paolo II
Consacrato arcivescovo6 gennaio 1998 da papa Giovanni Paolo II
Creato cardinale21 febbraio 2001 da papa Giovanni Paolo II
Deceduto18 ottobre 2006 (77 anni) a Roma
 

Mario Francesco Pompedda (Ozieri, 18 aprile 1929Roma, 18 ottobre 2006) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico italiano.

Ha compiuto gli studi ginnasiali nel seminario arcivescovile di Sassari e gli studi liceali filosofici nel seminario regionale di Cuglieri.

A Roma, quale alunno dell'Almo Collegio Capranica, ha conseguito presso la Pontificia Università Gregoriana la laurea in teologia e presso il Pontificio Istituto Biblico la licenza in sacra scrittura. Successivamente ha ottenuto la laurea in utroque iure presso la Pontificia Università Lateranense, nonché il titolo di avvocato rotale presso lo Studium Sacrae Romanae Rotae.

Ha ricevuto l'ordine sacro il 23 dicembre 1951. Oltre al ministero di parroco nella parrocchia di Nostra Signora di Guadalupe a Monte Mario, in Roma, è stato consulente ecclesiastico dell'Unione Romana Giuristi Cattolici e ha svolto vari incarichi a partire dal 1955 presso il Tribunale della Rota Romana.

Nominato arcivescovo titolare di Bisarcio il 29 novembre 1997, ha ricevuto l'ordinazione episcopale il 6 gennaio 1998, nella basilica di San Pietro, da papa Giovanni Paolo II, scegliendo come motto Soli Deo (Solo a Dio).

Elevato al rango di cardinale diacono dell'Annunciazione della Beata Vergine Maria a Via Ardeatina da papa Giovanni Paolo II nel concistoro del 21 febbraio 2001, è stato prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica. È stato inoltre membro della Congregazione del Culto Divino e della Disciplina dei Sacramenti, della Congregazione della Dottrina della Fede, della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli e del Pontificio Consiglio per i Testi Legislativi.

Dal 2004 era prefetto emerito del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica.

Partecipò al conclave del 2005 nel quale fu eletto papa Benedetto XVI.

È morto il 18 ottobre 2006 a Roma per un'emorragia cerebrale.

Le esequie si sono tenute il 20 ottobre alle ore 17 all'altare della Cattedra della basilica di San Pietro. La liturgia esequiale è stata presieduta da papa Benedetto XVI. La salma è stata sepolta temporaneamente nella tomba del capitolo della cattedrale nel cimitero di Ozieri.

Il 18 febbraio 2010 le sue spoglie sono state tumulate in un sarcofago appositamente costruito nella cattedrale di Ozieri presso la cappella del Santissimo Sacramento. La messa di requiem è stata celebrata alle ore 17 e presieduta dal vescovo di Ozieri Sergio Pintor. Alla fine della messa mons. Giuseppe Sciacca, giudice della Rota Romana e per lungo tempo suo collaboratore, ha letto un messaggio speciale inviato per l'occasione dal cardinale segretario di Stato Tarcisio Bertone a nome di papa Benedetto XVI.[1]

Genealogia episcopale e successione apostolica

[modifica | modifica wikitesto]

La genealogia episcopale è:

La successione apostolica è:

  1. ^ (EN) Mario Francesco Pompedda, in Find a Grave. Modifica su Wikidata
  2. ^ L'Ordine Costantiniano ed il Collegio Cardinalizio, su constantinianorder.net. URL consultato il 17 aprile 2020.

Altri progetti

[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni

[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Decano della Rota Romana Successore Ernesto Maria Fiore 11 settembre 1993 - 16 novembre 1999 Raffaello Funghini

Predecessore Vescovo titolare di Bisarcio(titolo personale di arcivescovo) Successore - 29 novembre 1997 - 21 febbraio 2001 Giampaolo Crepaldi

Predecessore Presidente della Commissione per gli Avvocati Successore Zenon Grocholewski 7 marzo 2000 - 18 ottobre 2006 Agostino Vallini

Controllo di autoritàVIAF (EN163651616 · ISNI (EN0000 0001 1495 0363 · SBN CFIV068743 · BAV 495/296798 · LCCN (ENn88650114 · GND (DE123673739 · CONOR.SI (SL70039651
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Mario Francesco Pompedda
Listen to this article

This browser is not supported by Wikiwand :(
Wikiwand requires a browser with modern capabilities in order to provide you with the best reading experience.
Please download and use one of the following browsers:

This article was just edited, click to reload
This article has been deleted on Wikipedia (Why?)

Back to homepage

Please click Add in the dialog above
Please click Allow in the top-left corner,
then click Install Now in the dialog
Please click Open in the download dialog,
then click Install
Please click the "Downloads" icon in the Safari toolbar, open the first download in the list,
then click Install
{{::$root.activation.text}}

Install Wikiwand

Install on Chrome Install on Firefox
Don't forget to rate us

Tell your friends about Wikiwand!

Gmail Facebook Twitter Link

Enjoying Wikiwand?

Tell your friends and spread the love:
Share on Gmail Share on Facebook Share on Twitter Share on Buffer

Our magic isn't perfect

You can help our automatic cover photo selection by reporting an unsuitable photo.

This photo is visually disturbing This photo is not a good choice

Thank you for helping!


Your input will affect cover photo selection, along with input from other users.

X

Get ready for Wikiwand 2.0 🎉! the new version arrives on September 1st! Don't want to wait?